Cappelunghe - Come cucinarle

cappa lunga

Alla scotadeo, in sugo, alla griglia, alcuni semplici consigli per preparare i molluschi

Scotadeo

Far aprire i bivalvi su un tegame basso con coperchio, senza aggiungere acqua, a fuoco moderato con aglio tagliato a pezzi, olio extra-vergine di oliva ed un pizzico di pepe nero.
Alla completa apertura dei molluschi aggiungere una manciata di prezzemolo.

Griglia

Adagiate le Cappelunghe su una griglia ben calda ed appena aperte si spennellano con una composto di olio extra-vergine di oliva, una leggera spolverata di pepe nero e prezzemolo.
Attenzione a non cucinarle troppo, le carni diventerebbero dure.

In sugo (spaghetti alle cappelunghe)

Far aprire i bivalvi su un tegame basso con coperchio, senza aggiungere acqua, a fuoco moderato con aglio tagliato a pezzi, olio extra-vergine di oliva ed un pizzico di pepe nero o un po’ di peperoncino.
A parte, cuocere gli spaghetti al dente e dopo averli scolati farli saltare nel tegame con i molluschi.
Prima di servire, aggiungere una manciata di prezzemolo ed un po’ di pane grattugiato.

Il sugo può essere fatto con tutti i molluschi bivalvi e si possono aggiungere pomodori nella versione “in rosso”.